Marestate

Marestate 2017

Pubblicato il

Inizia venerdì 7 luglio presso il “Giardino delle Ancore” del Civico Museo del Mare, il tradizionale ciclo di incontri serali incentrati sulle tematiche legate alla cultura marinara. Marestate vi trasporterà verso storie di uomini e di navi del nostro mare ma anche verso avventure in terre inesplorate!
Inoltre vi parlerà della politica marinara degli Asburgo in relazione al grande sviluppo commerciale marittimo dell’epoca fino all’esplorazione del nostro golfo con le tecnologie più avanzate, del giorno d’oggi. Cosa c’è sotto il nostro mare? Quali sono i suoi segreti?

  • Scarica la brochure [pdf]
  • Scarica la locandina [pdf]

In occasione di ogni serata, dalle ore 19.30 alle ore 20.45, ciclo di incontri dal titolo “Dalla matita alla nave – storia e lezioni di disegno e progetto navale”.
A cura di Walter Macovaz

7 LUGLIO
Nel mare dell’intimità. Storie di uomini, navi e traffici sulle rotte antiche dell’Adriatico
.

Se, almeno sino a qualche secolo fa, gli oceani hanno diviso, da sempre l’Adriatico ha unito. In epoche in cui viaggiare via terra era sempre un rischio – regni ostili, guerre, assalti di predoni – spostarsi lungo questo mare rappresentava il modo più sicuro – e più veloce – per comunicare.
A cura di Rita Auriemma

14 LUGLIO
Fra i ghiacci dell’Artico – l’epopea del tenente di vascello Carl Weyprecht e dei suoi marinai istro-dalmati della spedizione polare alla Terra di Francesco Giuseppe.

Letture dai diari della spedizione a cura di Tiziana Bertoli, Andrea Salvo e Franco Petracco, con commento musicale di Claudio Raini. Conduce Maria Irene Cimmino.
A cura dell’Associazione IrReale-Narrativa km.0

21 LUGLIO
Ricordando Maria Teresa d’Asburgo – fatti e storie del Borgo Teresiano.

La decisione di Maria Teresa di creare – abbattendo le mura medievali e interrando le saline – il borgo emporiale che prenderà il suo nome cambiò radicalmente la vita, e l’assetto sociale, degli abitanti di Trieste. Un giornalista e studioso del settore ce ne racconterà come.
A cura di Luciano Santin

28 LUGLIO
Il giramondo Antonio Zetto da Capodistria, ovvero dell’instancabile andare.

Animo profondamente inquieto, assetato di sempre nuovi orizzonti, novello Phileas Fogg, intraprese per scommessa il giro del mondo, che avrebbe voluto portare a termine, a piedi, entro un anno; da allora non si fermò più, facendo della sua esistenza un cammino lungo diciotto anni che lo portò a toccare i cinque continenti, visitando 167 nazioni.
A cura di Lucio Costantini

4 AGOSTO
Ricordando Maria Teresa d’Asburgo – Da Carlo VI a Maria Teresa – relazione fra il grande sviluppo commerciale marittimo e la nascita della Marina Militare austriaca.

Nel corso del Secolo XVIII i lungimiranti editti di Carlo VI e di Maria Teresa dettero l’avvio allo sviluppo marittimo commerciale di Trieste. Per proteggere questi traffici via mare gli Asburgo dovettero, pertanto, dare l’avvio a una seppur timida marina militare, la cui storia è tanto poco conosciuta, quanto ricca di curiosità.
A cura di Paolo Marz

11 AGOSTO
Esplorare il Golfo di Trieste: la geologia sotto il mare vista con le immagini acustiche della OGS Explora.

Sappiamo come sono fatte le coste della Dalmazia e anche quelle dell’Italia che si affaccia sull’Adriatico, ma cosa c’è sotto questo mare? Quali sono i suoi segreti? La nave oceanografica OGS Explora lo ha esaminato a lungo tramite le sue sofisticate strumentazioni, e una ricercatrice che ha preso parte a queste crociere ci racconterà cosa si è scoperto.
A cura di Martina Busetti

18 AGOSTO
Le medaglie raccontano.

Eventi e navi della storia triestina immortalati su metallo. Le medaglie, infatti, sono piccoli documenti storico-artistici ricchi di dettagli in grado di fornire preziose informazioni sul soggetto rappresentato, e sulla sua epoca.
A cura di Alessandra Garofalo

25 AGOSTO
La politica marinara degli Asburgo – dal sogno di Massimiliano al 31 ottobre 1918.

Una giovane ma agguerrita Marina che dallo scontro navale di Helgoland alle operazioni della Grande Guerra seppe farsi rispettare, assolvendo fino alla fine con onore i compiti assegnatigli.
A cura di Enrico Mazzoli

1 SETTEMBRE
Film documentario musicato L’ultima notte della Wien.

Un’idea di Fabio Tamburin e Alessandro Ormas, riprese di Claudio Sepin. Accompagnamento musicale a cura del Blechbläserquintet IR 97 (quintetto di fiati) diretto dal “Kapplemeister” Flavio Sgubin, che eseguirà parte del repertorio del suo secondo CD a tema Marce della Marina da Guerra austro – ungarica.
Commenti di Roberto Todero